MachetteMB2
MachetteGialli
aJDSDF3Ehr4MEk3WqfAvgn-970-80

Niantic, mai regalato Articuno

Quelli di Pokémon Go smentiscono Faitlyn Covey, ed è giallo!

di Rosario Valle 4 agosto 2016

Articuno esiste. L’hanno catturato. In Ohio.
Provate a scrivere queste tre piccole frasi su Google e vi cadranno giù un miliardo i di Pagine.
Ebbene si, Articuno uno dei quattro Pokémon super rari, considerati addirittura leggendari, nel senso che non si sa nemmeno se esisto davvero, sarebbe stato catturato nella Contea di Franklin, nel cuore dell’Ohio.
A fare il colpaccio una donna. Faitlyn Covey. Che pressata dalle mille richieste di conferma ha ammesso di possedere la leggendaria creaturina, ma senza averla dovuta catturare.
“Me l’ha donata la Niantic per un problema al gioco sul mio telefonino. MI hanno inviato anche una mail di scusa”.
Apriti cielo. Nel mondo di Pokémon Go si è scatenato un terremoto, tanto che l’azienda di San Francisco è stata costretta a smentire la ragazza, dichiarando che mai e poi mai avrebbe fatto un regalo del genere e che ci sono sono due soluzioni allo ‘strano caso’: “O se l’è inventato o degli hacker si sono introdotti nel gioco”.La discussione è ancora in corso sui Social. Ma ormai qualcuno ritiene che la Niantic stia ‘giocando sporco’ e che abbia invece deciso di far uscire i quattro Pokémon super rari, ArticunoZapdosMoltres, Mew e Mewtwo, per vedere l’effetto che fa. Naturalmente saranno pochissimi e sparsi nei luoghi più disparati del mondo.
Chissà. Fatto sta che il Pokémon del Ghiaccio è apparso in una città dove oggi è inverno. E a voler rimanere fedeli a quanto spiegano gli sviluppatori del gioco da settimane, il fattore ‘latitudine’ potrebbe essere la chiave del mistero.
Vi terremo aggiornati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *




fascettaMB2

fascettaMyBooklet
sufbMB
Go Up